«Cucina tipica Toscana dal 1950»

“I piatti abbondanti di una cucina sincera”

Da Repubblica: “Mangia e Bevi” di Gianni e Paola Mura

Il Ristorante

L’Antico Ristoro nasce nel 1950 quando Silvano e Bruno aprono nel quartiere di San Frediano la Fiaschetteria Cambi, bottega dove si servivano vino, salumi, panini, acciughe, tonno e sottaceti.

Il Banco Entrando dal Cambi non si può non notare il bancone con i tipici salumi, la frutta di stagione, le verdure e le bellissime bistecche alla fiorentina. Siamo nel quartiere di San Frediano, a poca distanza dal Lungarno Soderini. Aperta come fiaschetteria nel ’50 una con cucina, che ristorava i renaioli dell’Arno. Dall’87 la…

I Piatti tipici

Da Repubblica: “Mangia e Bevi” di Gianni e Paola Mura

La cucina è ovviamente tipica toscana casalinga. Si possono gustare eccellenti antipasti di salumi e formaggi accompagnati da deliziosi sott’oli; tra i primi piatti la parte del leone la fanno sicuramente la ribollita, la pappa al pomodoro, le tagliatelle al cinghiale e le penne ai fiori di zucca. Le frattaglie di trippa e lampredotto, sempre…

Directions 39 055 217134 info@anticoristorodicambi.it

Abbiamo posti nel giardino e seggioloni per bambini: l'ideale per famiglie con bambini: il ristorante è anche accessibile in sedia a rotelle. Prenotazione accettata per grandi numeri di persone, occasioni speciali a pranzo o a cena.

Orari d'apertura

dal Lunedì al Sabato
a pranzo dalle 12:00 alle 14:30
a cena dalle 18:00 alle 23:30

Contatti e informazioni

Indirizzo: Via Sant'Onofrio 1/R50124, Firenze
Santo Spirito / San Frediano
+39 055 217134
info

La cucina

La nostra cucina è ovviamente tipica toscana casalinga. Si possono gustare eccellenti antipasti di salumi e formaggi accompagnati da deliziosi sott’oli; tra i primi piatti la parte del leone la fanno sicuramente la ribollita, la pappa al pomodoro, le tagliatelle al cinghiale e le penne ai fiori di zucca.

Le frattaglie di trippa e lampredotto, sempre presenti nel menu che viene compilato quotidianamente, ci ricordano che siamo a San Frediano, il cuore della vecchia Firenze.
Il cervello fritto, il pollo con verdure fritte di stagione e l’eccezionale bistecca alla fiorentina, una delle migliori in città per il suo gusto e la sua qualità, fanno di questa trattoria una sosta obbligata per golosi e buongustai.
Tra i dessert spiccano la sfogliatina di mele con crema calda, il tiramisù e la torta al cioccolato.

Locale non proprio nel pieno del centro storico di Firenze anche se non distante ...meglio cosi meno turisti e con 20/25 minuti di passeggiata piacevole partendo dal duomo e si arriva tranquillamente a destinazione. La serata è calda e si cena nel dehor esterno anche per rispettare in minimo di distanziamento. In 2 ordiniamo una fiorentina e devo dire che la scelta è stata azzeccatissima..quasi un kg e mezzo di carne cotta benissimo, morbidissima e che si scioglieva in bocca quasi senza masticare, era da tempo che non gustavo una costata così . Visto poi il costo pagato in altri locali in cui la qualità è risultata decisamente minore, il conto è stato "giusto" e di conseguenza il rapporto qualità prezzo decisamente buono: 130 euro in tre di cui 60 per la sola fiorentina con vino dolci ed un primo piatto sono il corretto corrispettivo per un'ottima cena . Consigliato.
ods223

ods223
11/08/2020

Ho girato Firenze e i suoi locali per circa 10 anni ma una bistecca tanto buona non l'ho mai mangiata prima. Mi sono gustata ogni boccone. Veramente eccezionale!
GIROGIROTONDO32

GIROGIROTONDO32
10/08/2020

Su consiglio di amici siamo venuti a cenare qui. Tutto ottimo, sia i piatti sia il servizio. Come antipasto abbiamo scelto pecorino e marmellata di fichi poi penne pecorino e pancetta (spaziali!) e la tagliata di cinta senese(morbida, morbidissima. Praticamente burro che si scioglieva in bocca). Poi tiramisù (uno dei più buoni mai assaggiati) e sorbetto (porzione abbondante ma molto buona). Un calice di chianti e acqua. Totale 60€ circa, prezzo giusto per la qualità e quantità del cibo offerto. Grande nota di merito: il servizio. Veloce e attento, soprattutto con i clienti stranieri. Camerieri capaci di parlare fluentemente più lingue e sempre disposti a perdere qualche secondo in più per aiutare i commensali a fare la scelta giusta. Bravi, bravi, bravi!
Luca N

Luca N
10/08/2020